Vurria

10,00

Ho iniziato per gioco perché è con gli occhi dei bambini che amo guardare il mondo. Ed è così, per gioco, che è cominciata la mia avventura. Un viaggio avvincente che ho affrontato per dare voce a quella parte di me che ho sempre custodito gelosamente e che provo adesso a raccontare a chi ascolta. A volte bisogna alzare un po’ la voce per risvegliare animi e passioni. Desidero parlare soprattutto ai giovani, perché possano imparare che senza memoria non c’è futuro e che, in fondo, è nella semplicità delle cose che si ritrova la vera essenza della vita e la forza per renderla migliore.

L’autrice

Author: Maddalena De Fazio
Categoria: Tag: Product ID: 1830

Descrizione

il libro

Ho iniziato per gioco perché è con gli occhi dei bambini che amo guardare il mondo. Ed è così, per gioco, che è cominciata la mia avventura. Un viaggio avvincente che ho affrontato per dare voce a quella parte di me che ho sempre custodito gelosamente e che provo adesso a raccontare a chi ascolta. A volte bisogna alzare un po’ la voce per risvegliare animi e passioni. Desidero parlare soprattutto ai giovani, perché possano imparare che senza memoria non c’è futuro e che, in fondo, è nella semplicità delle cose che si ritrova la vera essenza della vita e la forza per renderla migliore.

L’autrice

l’autore

Maddalena De Fazio vive a San Giorgio a Cremano, dove, per anni, ha insegnato con grande passione. Mossa da forte entusiasmo, creatività e curiosità, ha sempre manifestato interesse verso molteplici forme artisitiche: dalla poesia alla  pittura, dal découpage al modellismo. Su incitamento della figlia, partecipa nel 2004 al I Concorso di poesia al femminile in lingua italiana e napoletana, “Al cuore delle parole”, e, con la poesia Onde, riceve una nota di merito. Partecipa, poi, alla VI edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Salvatore Cerino” nel 2007, ricevendo un attestato di merito con medaglia. Nel 2008, con la poesia ‘O primmo ‘nnamurato riceve un attestato di merito con medaglia alla VII edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Salvatore Cerino”. Nel 2009, con la poesia ‘O campo ‘e margherite, riceve un attestato di merito con medaglia del Comune di Napoli alla VIII edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Salvatore Cerino”. Nel 2010, con la poesia ‘A figlia luntana, si classifica al 3° posto alla IX edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Salvatore Cerino”. Nel 2011, con la poesia ‘E figlie nuoste, si classifica al primo posto alla X edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Salvatore Cerino”, per la poesia a tema L’amore per la vita che va salvaguardata in ogni aspetto. Nello stesso anno, con la silloge di Poesia Inedita, si classifica al primo posto al Concorso Internazionale “Domenico Aliquò” di Reggio Calabria.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13 × 19 cm
ISBN

978-88-8346-390-7

USCITA

febbraio 2012

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vurria”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *