Firme a palchetto

12,00

Luisa Nigro, giovane giornalista napoletana, decide di abbandonare la sua vita di cane da strada. La scintilla scocca una sera, dopo aver partecipato a una conferenza stampa convocata in questura. In seguito a quella circostanza banale, scatta la molla che la condurrà a lasciare quella vita a un passo dal successo. Da lontano, nell’ombra, ogni sera un uomo viene a spiarla mentre lascia la redazione e si avvia verso casa. Per la prima volta, grazie a lei, Piero si scoprirà innamorato. Accanto alla loro, a fare da contrappunto, è anche la storia di Marco e Michela a scivolare via silenziosa. Sarà l’inizio di un epilogo destinato a consumarsi nei soliloqui interiori di un silenzio che urla e divora parole. “Firme a palchetto” è uno spaccato di vita vissuta dentro quel mondo di carta che aleggia dietro le “vetrine” dei quotidiani, oltre la notizia. È la critica caustica e spietata a un giornalismo miope e rampante, impantanato nella palude dei compromessi e delle opportunità mancate, in una città dilaniata dai luoghi comuni.

Author: Maria Teresa Di Casola
Categoria: Tag: Product ID: 1902

Descrizione

È una storia dei nostri giorni: da vivere o da rivivere nel fascino seducente e ammaliatore della memoria narrante, dell’emozione narrata.

il libro

Luisa Nigro, giovane giornalista napoletana, decide di abbandonare la sua vita di cane da strada. La scintilla scocca una sera, dopo aver partecipato a una conferenza stampa convocata in questura. In seguito a quella circostanza banale, scatta la molla che la condurrà a lasciare quella vita a un passo dal successo. Da lontano, nell’ombra, ogni sera un uomo viene a spiarla mentre lascia la redazione e si avvia verso casa. Per la prima volta, grazie a lei, Piero si scoprirà innamorato. Accanto alla loro, a fare da contrappunto, è anche la storia di Marco e Michela a scivolare via silenziosa. Sarà l’inizio di un epilogo destinato a consumarsi nei soliloqui interiori di un silenzio che urla e divora parole. “Firme a palchetto” è uno spaccato di vita vissuta dentro quel mondo di carta che aleggia dietro le “vetrine” dei quotidiani, oltre la notizia. È la critica caustica e spietata a un giornalismo miope e rampante, impantanato nella palude dei compromessi e delle opportunità mancate, in una città dilaniata dai luoghi comuni.

 

l’autore

Maria Teresa Di Casola è docente di Filosofia e Storia nei Licei. Giornalista professionista, nel romanzo “Firme a palchetto” verifica i casi della vita come si propongono negli asfittici meandri della comunicazione globalizzata de “Il Mondo” e dell’indifferenza massificata.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13 × 19 cm
ISBN

978-88-8346-252-8

USCITA

ottobre 2008

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Firme a palchetto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *