Di nome Pupetta

10,00

La speranza e la forza di resistere alle avversità sono le protagoniste di questo racconto che ci porta indietro nel tempo, durante il periodo interbellico italiano. Tramite le dettagliate descrizioni dell’autrice entriamo nella casa di via Caracciolo, sul lungomare di Napoli, abitata dalla numerosa famiglia di Pietro e Ninetta, coppia elegante e raffinata, ammirata per stile e generosità, benvoluta da tutti.
Nonostante la crisi portata dalla prima guerra mondiale, la famiglia di via Caracciolo riesce ancora a sorridere grazie all’arrivo di una bambina, “Pupetta”, simbolo di rinascita, che con i suoi occhi grandi e vivaci guarda speranzosa al futuro.
L’autrice dà molta importanza al ruolo della casa, simbolo di quotidianità e di gioia, ma anche luogo di memorie e di dolore. Ed è proprio in questo periodo di crisi che la famiglia, simbolo di una società ormai abbattuta e in rovina, ritrova la speranza: Pupetta, ormai cresciuta, torna a illuminare la vita della famiglia, rappresentando così l’inizio di un nuovo cammino e il desiderio di creare un futuro sereno, nonostante
tutto.

Author: Rita Mottolese
Categoria: Tag: Product ID: 2145

Descrizione

il libro
La speranza e la forza di resistere alle avversità sono le protagoniste di questo racconto che ci porta indietro nel tempo, durante il periodo interbellico italiano. Tramite le dettagliate descrizioni dell’autrice entriamo nella casa di via Caracciolo, sul lungomare di Napoli, abitata dalla numerosa famiglia di Pietro e Ninetta, coppia elegante e raffinata, ammirata per stile e generosità, benvoluta da tutti.
Nonostante la crisi portata dalla prima guerra mondiale, la famiglia di via Caracciolo riesce ancora a sorridere grazie all’arrivo di una bambina, “Pupetta”, simbolo di rinascita, che con i suoi occhi grandi e vivaci guarda speranzosa al futuro.
L’autrice dà molta importanza al ruolo della casa, simbolo di quotidianità e di gioia, ma anche luogo di memorie e di dolore. Ed è proprio in questo periodo di crisi che la famiglia, simbolo di una società ormai abbattuta e in rovina, ritrova la speranza: Pupetta, ormai cresciuta, torna a illuminare la vita della famiglia, rappresentando così l’inizio di un nuovo cammino e il desiderio di creare un futuro sereno, nonostante
tutto.

l’autore
Rita Mottolese è nata a Napoli, dove vive. Ha studiato al Liceo Ginnasiale Umberto I e ha conseguito la laurea in giurisprudenza con ottimi risultati. Impegnata socialmente e politicamente, la sua personalità si è formata seguendo l’inclinazione naturale di occupare il suo tempo libero in corsi di cultura letteraria della sua città. Quotidianamente cerca di occuparsi di tematiche sociali e di aiutare gli altri. Ha scritto i racconti: La casa del Padre, Giornate particolari, Fino all’ultimo soffio di vita e il saggio Certezze di vita quotidiana.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 14 × 21 cm
ISBN

9788883466373

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Di nome Pupetta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *