L’ignorante è schiavo – Ideologia

21,00

Un prezioso saggio di Economia Sociale, Aziendale, Sanitaria che giunge a soluzioni eccezionalmente precorritrici in materia di Cooperazione Internazionale allo sviluppo del Terzo Mondo. L’autore attraversa il suo intenso percorso di vita, la passione per la musica e per la cultura in genere: i suoi amarcord lo vedono insieme a James Senese, insieme al gruppo musicale de “I 4 Con” o vincitore della 19° tappa de “Il Cantagiro” (1964), senza dimenticare il suo maestro Gaetano Patrone che, per primo, gli insegnò quanto l’ignoranza rende schiavi. Dunque, dagli esordi come musicista ai ruoli importanti ricoperti, come Direttore del Personale, Organizzazione e Relazioni Industriali, e come Manager di primo piano nel settore Sanità. Il libro di Francesco Testa invita a ragionare sulla necessità per cui ogni valido Dirigente deve essere innanzitutto un uomo dotato di cultura e dedizione umana e professionale.

Author: Francesco Testa
Categoria: Tag: Product ID: 2222

Descrizione

Se la qualità si misurasse dalla quantità, allora ci troveremmo di fronte all’infinito, o non lontano da esso. Ma. Ma per fortuna la qualità è misura di sé e, anche in questo caso, la vita di Francesco Testa è un exemplum straordinario di passione civile, di impegno sociale, di competenze non comuni.

Da Prefazione generale della Prof Jolanda Capriglione Seconda Università di Napoli Dipartimento di Cultura del Progetto. Cattedra di Estetica.

il libro
Un prezioso saggio di Economia Sociale, Aziendale, Sanitaria che giunge a soluzioni eccezionalmente precorritrici in materia di Cooperazione Internazionale allo sviluppo del Terzo Mondo. L’autore attraversa il suo intenso percorso di vita, la passione per la musica e per la cultura in genere: i suoi amarcord lo vedono insieme a James Senese, insieme al gruppo musicale de “I 4 Con” o vincitore della 19° tappa de “Il Cantagiro” (1964), senza dimenticare il suo maestro Gaetano Patrone che, per primo, gli insegnò quanto l’ignoranza rende schiavi. Dunque, dagli esordi come musicista ai ruoli importanti ricoperti, come Direttore del Personale, Organizzazione e Relazioni Industriali, e come Manager di primo piano nel settore Sanità. Il libro di Francesco Testa invita a ragionare sulla necessità per cui ogni valido Dirigente deve essere innanzitutto un uomo dotato di cultura e dedizione umana e professionale.

l’autore
Francesco Testa è nato a Udine e vive a Napoli. Laureato in Economia Aziendale e in Sociologia con lode, è psicologo e psicoterapeuta. Manager in aziende pubbliche e private (Fiat – Alfa Romeo – Aeritalia – Alenia), ha ricoperto la carica di Direttore del Personale, Organizzazione e Relazioni Industriali. E’ stato Direttore Generale della USL “Basso Molise” e Direttore Generale dell’ASL Caserta 1. Come Vice Presidente di “s.o.s. Sahel International” e Presidente di IN.TER.MO. ha prestato la sua opera fattiva nello sviluppo di interventi per il Terzo Mondo. Insignito della laurea H.C. di Doctor of Health Management Engineering (Constantinian University – Rhode Island, USA), per il suo impegno sociale e morale a favore delle persone più svantaggiate ha ricevuto, inoltre, l’onorificenza di Cavaliere e Commendatore dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13 × 19.5 cm
ISBN

978-88-8346-337-2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ignorante è schiavo – Ideologia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *