Il passaporto strappato

15,00

L’autrice ripercorre in prima persona il corso della sua vita, partendo dai primi ricordi dell’infanzia fino ad ora. Il filo rosso delle sue vicende è una continua rinascita, resa a volte difficoltosa dagli avvenimenti storici, che inevitabilmente hanno avuto ripercussioni sulla pace famigliare, sia che lei ricoprisse il ruolo di figlia, moglie o madre. Prima tra le delusioni: la partenza del padre per gli Stati Uniti. Con un senso di abbandono che nasce lento, Gerardina deve farsi coraggio a soli quindici anni, prendendo tra le mani le sorti di ciò che rimane della sua famiglia. Altalenando fasi di forza personale al bisogno di protezione e affetto, tra le preoccupazioni del lavoro e la cura della casa, la Russo cede finalmente alle costanti attenzioni del giovane benestante Nunzio, sposandolo dopo un lungo periodo di fidanzamento. Il matrimonio diventa una collezione di piccole schegge appuntite di dolore: le incomprensioni con il marito, le gelosie e i vari aborti. Ma non tutto il male viene a nuocere. Seppure frutto di un matrimonio infelice, Gerardina e Nunzio hanno finalmente due figli, Giovanni e Loredana, molto amati dalla scrittrice. In questo caleidoscopio di eventi traumatici, la fede in Dio e l’amore incondizionato verso il prossimo fanno da forza trainante per Gerardina, che riemerge e diventa la Fenice della sua vita.

Author: Gerardina Russo
Categoria: Tag: Product ID: 2789

Descrizione

il libro

L’autrice ripercorre in prima persona il corso della sua vita, partendo dai primi ricordi dell’infanzia fino ad ora. Il filo rosso delle sue vicende è una continua rinascita, resa a volte difficoltosa dagli avvenimenti storici, che inevitabilmente hanno avuto ripercussioni sulla pace famigliare, sia che lei ricoprisse il ruolo di figlia, moglie o madre. Prima tra le delusioni: la partenza del padre per gli Stati Uniti. Con un senso di abbandono che nasce lento, Gerardina deve farsi coraggio a soli quindici anni, prendendo tra le mani le sorti di ciò che rimane della sua famiglia. Altalenando fasi di forza personale al bisogno di protezione e affetto, tra le preoccupazioni del lavoro e la cura della casa, la Russo cede finalmente alle costanti attenzioni del giovane benestante Nunzio, sposandolo dopo un lungo periodo di fidanzamento. Il matrimonio diventa una collezione di piccole schegge appuntite di dolore: le incomprensioni con il marito, le gelosie e i vari aborti. Ma non tutto il male viene a nuocere. Seppure frutto di un matrimonio infelice, Gerardina e Nunzio hanno finalmente due figli, Giovanni e Loredana, molto amati dalla scrittrice. In questo caleidoscopio di eventi traumatici, la fede in Dio e l’amore incondizionato verso il prossimo fanno da forza trainante per Gerardina, che riemerge e diventa la Fenice della sua vita.

l’autrice

Gerardina Russo nasce a Colliano nel 1951, da umili contadini, Elisabetta e Antonio. È stata sposata con Nunzio, dal quale ha avuto tre figli: Giovanni, Loredana e Luigi, deceduto dopo solo quattro giorni di vita. Pittrice astrattista che con Il passaporto strappato si è cimentata nella sua prima prova da narratrice. Una donna che ha attraversato molte vite, alcune anche dolorose, come descrive in questo libro. La Gerardina adulta, affaticata da prove dirompenti, riavvolge il nastro esistenziale chiedendosi cosa sarebbe successo se avesse privilegiato altre strade, ma questi flashback non sono innervati da un soverchiante risentimento verso il destino. La cifra stilistica dell’“eroina cartacea” Gerardina, così come quella in carne ed ossa, è il gioviale disincanto di chi detiene una naturale attitudine per il palcoscenico, la musica e il ballo.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 21 cm
ISBN

9788883467035

USCITA

luglio 2019

PAGINE

112

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il passaporto strappato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *