Camorra.Mafia.Brigate Rosse? L’omicidio di Simonetta Lamberti

13,50

L’assassino di Simonetta – è probabile – leggerà queste pagine. Sarà la sua condanna insostenibile: non so immaginare condanna peggiore, davvero. D’accordo, il nostro non è più il tempo in cui i Giuda s’impiccano (essi impiccano noi), ma ugualmente ritengo che l’assassino, con questo libro stretto nelle mani, non potrà non desiderare la propria morte: anche lui sì, con tutto ciò che forma un essere umano (forse sarà privo di affettività e sentimento, ma non di memoria; la memoria, quando è sola come una lancia insanguinata e conficcata in un terreno desolato, acquista una crudeltà micidiale).

Author: Alfonso Lamberti
Categoria: Tag: Product ID: 1598

Descrizione

il libro

L’assassino di Simonetta – è probabile – leggerà queste pagine. Sarà la sua condanna insostenibile: non so immaginare condanna peggiore, davvero. D’accordo, il nostro non è più il tempo in cui i Giuda s’impiccano (essi impiccano noi), ma ugualmente ritengo che l’assassino, con questo libro stretto nelle mani, non potrà non desiderare la propria morte: anche lui sì, con tutto ciò che forma un essere umano (forse sarà privo di affettività e sentimento, ma non di memoria; la memoria, quando è sola come una lancia insanguinata e conficcata in un terreno desolato, acquista una crudeltà micidiale).

l’autore

Alfonso Lamberti è nato a Cava de’ Tirreni. Docente dell’Università di Salerno dal 1972, magistrato dal 1963, giornalista, ha collaborato con quotidiani di informazione e con la RAI. È stato consulente nazionale giuridico dell’ACI. Ha al suo attivo dodici volumi della collana “Sport e Diritto” e trenta pubblicazioni di carattere accademico (si segnalano in particolare: “Studi sulle dottrine penalistiche”, “Profili di antropologia criminale”, “L’esimente nei rapporti di famiglia [art. 649 C.P.]”). Sempre come giurista, Lamberti è autore di due dotte monografie, uniche nel loro genere: “Ordinamenti giuridici: unità o pluralità?” e “ La frode sportiva”. Dopo essere sfuggito, per puro miracolo, all’agguato delle BR, in cui rimase ucciso il suo collega Nicola Giacumbi (Procuratore Capo della Repubblica di Salerno), Lamberti nulla può contro la criminalità organizzata che gli scarica addosso otto pallottole di P38, una delle quali ferisce a morte la sua figliola Simonetta di anni dodici (ed egli stesso riporta ferite gravi alla testa e alla spalla destra). Da qui una serie di volumi struggenti dedicati alla prole: “Frammenti di dolore”, “Simonetta come farfalla di maggio”, “Il futuro è presente”, “L’odore del silenzio”, “Testamento d’amore”. “Simonetta Lamberti: Un omicidio per mano di ignoti” ha inaugurato una fattiva collaborazione con l’editore Graus, confermata dal presente volume e da un altro di prossima uscita. Anche questa ultima fatica letteraria vuole essere un ennesimo testamento d’amore, scritto con le mani paterne della fantasia, nel tentativo di lasciare una traccia dell’immenso amore che l’Autore conserva e sempre conserverà per chi ha procreato, Simonetta. Le pagine si presentano avvolte, dal primo all’ultimo rigo, da un velo di tristezza e di tormenti morali.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 21 cm
ISBN

978-88-8346-267-2

USCITA

marzo 2009

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Camorra.Mafia.Brigate Rosse? L’omicidio di Simonetta Lamberti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *