Favole a due voci

13,50

Maria Orsini Natale prende il posto che fu di Alda Merini nel precedente esperimento di scrittura a quattro mani, Alda & io, di Sabatino Scia. Anche Maria, come Alda, prova a star dietro allo spiazzante favolista per spiegare le inquietudini, le intemperanze di un Collodi della favola, che fa muovere i suoi burattini con i fili sottili della irragionevole ragione, toccando le corde di quella follia buona, alla quale Erasmo da Rotterdam annetteva la sorte positiva degli artisti, creatori di un mondo a loro immagine e somiglianza. Maria riscrive Sabatino con la sua arte appropriata e aderente a un’idea intensiva di letteratura, da comunicare e costruire insieme in stretto rapporto di complicità di mente e di cuore con il lettore. Preziosa, dunque, privilegiata la sua presenza in un ordito, che, da solo, può rischiare di imbrogliarsi, con felice fantasia, nelle sue maglie più strette. Maria sbroglia la matassa di questo esilarante “cunto de li cunti” e la offre al lettore per una lavorazione, sempre artigianale, ma letterariamente più curata.

Author: Sabatino Scia e Maria Orsini Natale
Categoria: Tag: , Product ID: 1574

Descrizione

il libro

Maria Orsini Natale prende il posto che fu di Alda Merini nel precedente esperimento di scrittura a quattro mani, Alda & io, di Sabatino Scia. Anche Maria, come Alda, prova a star dietro allo spiazzante favolista per spiegare le inquietudini, le intemperanze di un Collodi della favola, che fa muovere i suoi burattini con i fili sottili della irragionevole ragione, toccando le corde di quella follia buona, alla quale Erasmo da Rotterdam annetteva la sorte positiva degli artisti, creatori di un mondo a loro immagine e somiglianza. Maria riscrive Sabatino con la sua arte appropriata e aderente a un’idea intensiva di letteratura, da comunicare e costruire insieme in stretto rapporto di complicità di mente e di cuore con il lettore. Preziosa, dunque, privilegiata la sua presenza in un ordito, che, da solo, può rischiare di imbrogliarsi, con felice fantasia, nelle sue maglie più strette. Maria sbroglia la matassa di questo esilarante “cunto de li cunti” e la offre al lettore per una lavorazione, sempre artigianale, ma letterariamente più curata.

l’autore

Maria Orsini Natale nasce a Torre Annunziata nel 1928. Il suo nome è legato al grande successo del suo romanzo d’esordio, Francesca e Nunziata (1996), dal quale è stato tratto il film omonimo diretto da Lina Wertmuller. Ha pubblicato: Il terrazzo della villa rosa (1998), La bambina dietro la porta (2000), Cieli di carta (2002), Don Alfonso 1890 (2003).
Sabatino Scia si dedica alla scrittura da sempre. La sua produzione comprende testi teatrali, novelle e poesie. Nel 2006 ha pubblicato Alda e io, una raccolta di favole scritte a quattro mani con la poetessa Alda Merini.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15 × 21 cm
ISBN

978-88-8346-166-8

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Favole a due voci”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *