Dallo storicismo del Vico alla concezione materialistico-dialettica della storia

10,00

Partendo dallo storicismo di Vico, passando per le grandi opere kantiane e l’Idealismo di Fichte, Schelling ed Hegel, con i suoi avversari – Schopenhauer e Kierkegaard – fino ad arrivare a Marx e al Positivismo europeo, l’autore offre in maniera singolare, ben lontana da una semplice rivisitazione in chiave scolastica, uno squarcio del pensiero filosofico sette-ottocentesco.
Cosimino Miccoli affronta, così, una vasta panoramica, proponendo una rielaborazione originale e approfondita dei testi e degli autori più noti.
Author: Cosimino Miccoli
Categoria: Tag: Product ID: 2836

Descrizione

“Il valore è dato dal lavoro, esso non è qualcosa di oggettivo, di dato, ma dipende dall’uomo considerato come l’unica realtà veramente oggettiva, capace di produrre valori oggettivi.
È questo l’umanesimo di Marx: l’uomo è il centro di tutta la realtà e quest’ultima non ha valore in sé, ma il valore viene dato dall’attività dell’uomo, dal lavoro”.

il libro
Partendo dallo storicismo di Vico, passando per le grandi opere kantiane e l’Idealismo di Fichte, Schelling ed Hegel, con i suoi avversari – Schopenhauer e Kierkegaard – fino ad arrivare a Marx e al Positivismo europeo, l’autore offre in maniera singolare, ben lontana da una semplice rivisitazione in chiave scolastica, uno squarcio del pensiero filosofico sette-ottocentesco.
Cosimino Miccoli affronta, così, una vasta panoramica, proponendo una rielaborazione originale e approfondita dei testi e degli autori più noti.
l’autore

Cosimino Miccoli nasce a Surbo, in provincia di Lecce, ma vive a Napoli da oltre quarant’anni. Docente di filosofia ed anche di matematica nei licei partenopei e iscritto all’albo dei giornalisti ininterrottamente dal 1975, ha diretto la rivista scientifica “Scienze nuove”.
Da sempre impegnato nella scuola, ha promosso la partecipazione attiva dei giovani studenti a convegni e manifestazioni su varie tematiche di interesse culturale, incentrate soprattutto sulla riscoperta della napoletanità e delle eminenti figure che la rappresentano. Inoltre ha pubblicato i seguenti volumi: Questioni psicopedagogiche (con il Patrocinio del Comune di Napoli, 1991); Sui generis (Ferraro, 2010).

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 13 × 22 cm
ISBN

9788883465185

USCITA

luglio 2015

PAGINE

112

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dallo storicismo del Vico alla concezione materialistico-dialettica della storia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *