Almanacco della città

19,00

Almanacco della città: un viaggio affascinante lungo un anno attraverso la storia di Avellino. Trecentosessantasei tappe per esplorare i momenti salienti dello sviluppo del capoluogo irpino e dintorni, tra eventi importanti, personaggi chiave, luoghi meravigliosi e progresso tecnologico. L’itinerario si estende dai primi secoli dopo Cristo all’epoca contemporanea, con una concentrazione di episodi tra l’Ottocento e il primo Novecento, l’arco di tempo che ha testimoniato maggiormente la trasformazione e l’evoluzione della città; molti eventi, inoltre, sono legati al sisma che colpì tragicamente l’Irpinia nel 1980, sconvolgendo l’esistenza dei suoi abitanti in maniera indelebile. Questo almanacco, nella sua approfondita e preziosa ricostruzione dell’importante storia della città, frutto della conoscenza, dell’esperienza e dell’impegno dell’autore, è senza dubbio un’opera imprescindibile per chi ama Avellino e la sua splendida provincia.

Author: Andrea Massaro
Categoria: Tag: Product ID: 2252

Descrizione

“…ogni cittadino avellinese dovrebbe leggere e possedere questo Almanacco…” ,
dalla presentazione del Sindaco di Avellino, Paolo Foti

“…Trecentosessantasei tappe per esplorare i momenti salienti dello sviluppo del capoluogo irpino, tra eventi, personaggi chiave, luoghi meravigliosi e progresso tecnologico… L’Almanacco, nella sua approfondita e preziosa ricostruzione dell’importante storia della città, è frutto della conoscenza e impegno dell’autore…”,
Stefano Pirone, critico letterario

All’uscita da un negozio di Corso Vittorio Emanuele, ad Avellino, nel febbraio del 2015, incontrai Andrea Massaro.
L’occasione fu ghiotta, previ convenevoli, per uno scambio di informazioni sull’attualità dei reciproci impegni. Andrea, sorridente e pacioso, ebbe modo di esibirmi la bozza di un volume – che da un primo sguardo, mi colpì non poco – per cui era “in cerca d’editore”. Nell’istintiva convinzione di fare cosa buona e giusta per la mia terra, manifestai, al sorpreso interlocutore, la disponibilità a finanziare il suo progetto, coinvolgendo la mia radio. Insomma, un modo alternativo per raccontare le mille e mille storie di Avellino, prendendo a prestito i giorni dell’anno, non attraverso la voce diffusa via etere, bensì mediante la scrittura e la contagiosa passione di un grande interprete delle cose di indubbio valore storico.
Rocco Urciuoli
editore Radio Punto Nuovo

il libro
Almanacco della città: un viaggio affascinante lungo un anno attraverso la storia di Avellino. Trecentosessantasei tappe per esplorare i momenti salienti dello sviluppo del capoluogo irpino e dintorni, tra eventi importanti, personaggi chiave, luoghi meravigliosi e progresso tecnologico. L’itinerario si estende dai primi secoli dopo Cristo all’epoca contemporanea, con una concentrazione di episodi tra l’Ottocento e il primo Novecento, l’arco di tempo che ha testimoniato maggiormente la trasformazione e l’evoluzione della città; molti eventi, inoltre, sono legati al sisma che colpì tragicamente l’Irpinia nel 1980, sconvolgendo l’esistenza dei suoi abitanti in maniera indelebile. Questo almanacco, nella sua approfondita e preziosa ricostruzione dell’importante storia della città, frutto della conoscenza, dell’esperienza e dell’impegno dell’autore, è senza dubbio un’opera imprescindibile per chi ama Avellino e la sua splendida provincia.

l’autore
Andrea Massaro è nato a Macerata Campania, in provincia di Caserta, il 31 agosto 1938.
È stato allievo del “Villaggio dei Ragazzi” di Maddaloni, l’opera fondata da Don Salvatore D’Angelo nel 1947. Ha frequentato la Scuola speciale di Archivistica, Paleografia e Diplomatica. Ha prestato servizio presso il Comune di Avellino come Capo Sezione Archivio e poi come Dirigente delle Ripartizioni Pubblica Istruzione – Cultura – Servizi Sociali. Direttore Onorario dell’Archivio Storico dello stesso Comune. Segretario e Componente della Commissione alla Toponomastica del Municipio di Avellino. Giornalista pubblicista. Ha pubblicato varie monografie di vita avellinese compendiate in più di cinquanta volumi, oltre mille articoli e vari saggi. Tra gli ultimi figurano gli interessanti studi sulle Locande, Taverne, Osterie, Bettole e Cantine di Avellino, Strade e Piazze di Avellino e nel 2011, in occasione dei 150 anni di Unità d’Italia, Avellino 150 anni di vita municipale (1861- 2011). Recentemente si è occupato della brigantessa irpina Filomena Pennacchio. Ha curato numerose mostre foto-documentarie sul passato del capoluogo irpino. Ha svolto corsi di recupero della memoria storica presso varie scuole di Avellino in qualità di esperto esterno. Collabora da molti decenni alle pagine provinciali di Avellino e Caserta del quotidiano “Il Mattino”. Partecipa a tavole rotonde e pubblici dibattiti su argomenti storici sui paesi e sulle comunità locali. Oltre alle vicende storiche di Avellino si è occupato di Macerata Campania, in Terra di Lavoro, suo paese natale, sul quale ha pubblicato ben sette volumi. Ha ricevuto numerosi premi e attestati per la sua attività culturale, tra i quali figura il prestigioso “Premio per la Cultura” conferitogli nel 1987 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
È stato insignito dell’onorificenza di “Commendatore al Merito della Repubblica”.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 17 × 24 cm
ISBN

9788883465307

USCITA

febbraio 2016

PAGINE

384

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Almanacco della città”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *